Logo Comune
» d) I documenti digitalizzati

Il progetto di digitalizzazione consiste nella selezione di 1.300 documenti significativi per i loro contenuti sociali, culturali e istituzionali. Questi abbracciano un periodo che va dal 1820 al 1947 e figurano raggruppati in serie omogenee in base alla loro tipologia. Sono rappresentati per la maggior parte dalle deliberazioni del Consiglio e della Giunta comunale, alle quali si è dato particolare rilievo, perchè illustrano chiaramente le funzioni e le competenze dei due organi di governo e offrono un quadro della vita del paese e delle caratteristiche del vecchio abitato in quegli anni. Figurano, così, vari provvedimenti relativi: ai lavori pubblici (costruzione della prima fontanella pubblica in bia de Serdiana nel 1860; restauri eseguiti nella chiesa parrocchiale; nella casa del municipio e nel carcere aragonese; selciatura e manutenzione delle strade; provvedimenti in difesa dell’abitato in seguito alle ripetute alluvioni abbattutesi nel paese, in particolare quelle del 1868 e del 1889; l’acquisto dei primi fanali nel 1872 per illuminare le vie), alle comunicazioni (costruzione della tramvia del Campidano, che collegava i paesi di Pirri, Selargius e Quartu a Cagliari; il servizio postale affidato al “pedone della corrispondenza”; la creazione dell’ufficio telegrafico nel 1888; l’impianto del telefono nel 1903), alla scuola (nomina e licenziamento di maestri elementari; edifici adattati ad aule scolastiche; riforme), all’economia, alla Giudicatura del Mandamento, alla polizia urbana e rurale (regolamenti della polizia municipale, nomina e capitolati della Compagnia barracellare), alla sanità e all’igiene pubblica (il medico dei poveri; l’apertura della farmacia; le vaccinazioni contro il colera; la levatrice; i regolamenti per la vendita della carne nella beccheria).
Nelle altre pagine del sito è possibile trovare poi la seguente documentazione: la transazione tra Selargius e Settimo San Pietro, del 1820, che rappresenta il più antico documento conservato nell'archivio; una piccola selezione di udienze e sentenze del giudice conciliatore; atti relativi alla chiesa; alcune delibere del Podestà dell'anno 1926; diversi lavori pubblici eseguiti nel paese negli anni 1869-1909. In relazione alla leva alcuni elenchi di assegnazioni ai diversi corpi dell'esercito, qualche foglio matricolare e un elenco dei caduti nella prima guerra mondiale; gli atti di ricostituzione di Selargius a Comune autonomo nel 1947 e alcune delibere del Consiglio e della Giunta comunale dello stesso anno; documentazione relativa al movimento della popolazione a cavallo degli anni quaranta e cinquanta del Novecento. Nella sezione Documenti vari, infine, si trovano documenti interessanti per i contenuti sociali e culturali, tra i quali alcuni regolamenti di ordine pubblico.

Visualizza Archivio digitale

A cura degli archivisti Dott.ri Massimo Pitti e Lorenzo Carcangiu (SISAR s.a.s.)  

Biblioteca Comunale di Selargius | @admin